1914

28 giugno – L’Arciduca Francesco Ferdinando, erede designato al trono imperiale d’Austria-Ungheria, viene ucciso a Sarajevo da patrioti serbi.

23 luglio – Ultimatum dell’Austria-Ungheria alla Serbia.

28 luglio – L’Austria dichiara guerra alla Serbia.

29-30 luglio – Mobilitazione in Russia.

31 luglio – Mobilitazione generale in Austria. «Stato di minaccia di guerra» in Germania. Ultimatum tedesco alla Russia.

1 agosto – La Germania dichiara guerra alla Russia. Mobilitazione generale in Francia. L’On. Di San Giuliano, ministro italiano degli esteri, in una dichiarazione all’ambasciatore germanico afferma che, dato il carattere aggressivo della guerra dichiarata dall’Austria alla Serbia, l’Italia non si ritiene impegnata dal trattato della Triplice Alleanza e pertanto resterà neutrale.

2 agosto – Ultimatum tedesco al Belgio con la richiesta di libero passaggio per le truppe.

3 agosto – II Belgio respinge l’ultimatum tedesco. La Germania dichiara guerra alla Francia.

4 agosto – Le truppe tedesche invadono il Belgio. La Gran Bretagna dichiara guerra alla Germania.

5 agosto – L’Austria-Ungheria dichiara guerra alla Russia. Mobilitazione nel Montenegro.

6 agosto – La Serbia dichiara guerra alla Germania.

7 agosto – II Montenegro dichiara guerra all’Austria-Ungheria.

13 agosto – L’Inghilterra dichiara guerra all’Austria-Ungheria.

14 agosto – Ultimatum giapponese alla Germania.

20 agosto – Muore il Papa Pio X.

23 agosto – II Giappone dichiara guerra alla Germania.

25 agosto – II Giappone dichiara guerra all’Austria.

3 settembre – II cardinale Giacomo Della Chiesa, arcivescovo di Bologna, è eletto papa col nome di Benedetto XV.

6-12 settembre – Battaglia della Marna: l’avanzata tedesca su Parigi è bloccata.

29 ottobre – Per aiutare le popolazioni albanesi l’Italia invia una missione di soccorso a Valona, in Albania.

5 novembre – Francia e Gran Bretagna dichiarano guerra alla Turchia. L’isola di Saseno è occupata dagli italiani. Dimissioni del ministero Salandra. Salandra costituisce il nuovo ministero affidando gli esteri a Sonnino.

14 novembre – La Turchia proclama la «guerra santa» contro gli infedeli. In Libia inizia la guerriglia contro gli italiani.

9 dicembre – L’Italia chiede all’Austria compensi per le conquiste fatte in Serbia a norma dell’art. 7 della Triplice Alleanza.

19 dicembre – Primo Prestito Nazionale emesso dal governo italiano.

25 dicembre – Gli italiani occupano Valona, in Albania.